Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" per inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Scopri l'informativa e come negare il consenso.

  • 335 6607474
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Ritrovi

il Genova ... all'Eroica

Maglia genovina d'annata, portata con onore
dal mitico Renè, eroico all'EROICA in Chianti!

il Genova ... non dorme mai!

Quando t'alzi prima dell'alba e ti chiedi chi te lo fa fare, poi ti vesti,
prendi la bici e vai a raggiungere gli amici ... allora capisci!

-->

il Genova ... prende il volo

Sulla pista elicotteri a godersi l'Oltrepo dall'alto,
dopo lo strappo al 18% che sale a Fortunago

... il Genova occupa un posto tra le opportunità più belle

Giacomo (Landoni), ex-socio del Genova nonchè Campione Sociale 2012, dopo la laurea e l'inizio di una carriera lavorativa, ha deciso a 28 anni, nel 2016, per vocazione spirituale e culturale, di dare una svolta importante alla sua vita indirizzandosi al sacerdozio. Fra chi scrive e Giacomo ci sono di mezzo almeno due generazioni, malgrado ciò fra noi due è nato da subito un rapporto reciproco di stima e simpatia; è anche per questa ragione che pubblico volentieri la mail che Giacomo mi ha inviato qualche settimana fa quale presidente del Genova per renderci noto l'affetto e il bel ricordo che mantiene del Genova.

Giancarlo Scalmana (Il Presidente)

__________________________________________

Caro Giancarlo,

mi ha fatto molto piacere sapere da Piero (Lorenzi) che spesso tu e Maurizio (Spader) chiedete notizie di me e di come va la mia vita in seminario, iniziato ormai da un anno e mezzo (settembre 2016). Mi ha fatto piacere soprattutto perché significa che, nonostante la mia “latitanza” dalla vita attiva del Genova, avete un buon ricordo dei miei anni passati con voi. Infatti, anche se sono stato tesserato con voi dal 2012 fino a metà 2016, non posso certo dire di essere stato un socio “modello”: penso di aver limitato la mia presenza nel Club a ben pochi eventi, ma posso dire con tutta sincerità di aver sempre messo cuore e testa nelle gare del Campionato Sociale, presentandomi sempre al via con la voglia e il desiderio di inventarmi sempre qualcosa di nuovo per poter fare una gara assolutamente non da spettatore, nonostante il mio sempre insufficiente allenamento.
E sempre di più riconosco come lo sport in generale, e il ciclismo in particolare, mi abbiano davvero insegnato tantissimo: il valore della fatica, del sacrificio e della perseveranza nella fatica; l’importanza di coniugare testa e gambe, intelligenza e potenza fisica; quanto sia necessario avere un fine nel proprio fare; l’importanza di imparare a perdere non per un accontentarsi, ma come esperienza di vita in cui trovare ciò che permette di rialzarsi; il valore del non essere da soli.
Guardo con sempre maggior gratitudine a tutto ciò che di vero c’è stato nei miei 29 anni di vita, perché tutto ciò che era vero rimane e non va assolutamente perduto: la mia vita qui in seminario è decisamente cambiata da quando ero a Milano e lavoravo, ma non per questo ho dovuto nè “buttare via” qualcosa, nè dimenticare episodi, eventi, circostanze e persone che hanno intrecciato tutta la mia vita. È cambiato tutto, ma non si è perso niente, anzi... Per questo sono sempre più grato anche a tutti quegli ambiti ed episodi che nella mia vita hanno costruito lentamente un pezzettino di quello che sono io. Di sicuro il ciclismo ha avuto un ruolo importante anche in questo, se non altro perché realizzava ed esaltava un dono naturale che mi sono trovato ad avere gratuitamente e poi perché, proprio andando in bici, sono nate due amicizie a me ormai molto care, una delle quali è quella con Piero (Lorenzi). In tutto questo anche il Genova occupa senza dubbio un posto tra le opportunità più belle che ho potuto sperimentare e vivere e che per sempre, qualunque sarà la strada a cui sarò chiamato, mi porterò dietro.
Il weekend scorso sono stati qui a trovarmi i miei genitori e mi sono fatto portare giù la mia prima bici da corsa e la divisa del Genova che avevo a casa. Oggi sono uscito proprio con quella divisa, portando i colori del Genova anche nella campagna romana! Appunto, niente va perduto, ma se è qualcosa di vero allora rimane, in una forma diversa e molto più essenziale, ma rimane.

Saluta tutti da parte mia.

Giacomo

 

 


Vieni a trovarci

via Marostica 4 - 20146 Milano
(c/o Tennis Club 5 Pioppi)

Patrizia (segretaria)
338 6540815 - segreteria@genova1913.it

Giancarlo (presidente)
335 6607474 - info@genova1913.it

GIO - 21.00 - 23.00

Punti di RITROVO

Il vantaggio di trovarsi in una società come il Genova è quello di poter uscire quasi tutti i giorni della settimana in compagnia. Nel tempo si sono creati dei gruppi spontanei, poi istituzionalizzati per dare modo anche agli ultimi arrivati di inserirsi da subito in gruppo. Il consiglio è di provare tutte le combinazioni per verificare il livello ciclistico dei diversi gruppi e poter successivamente scegliere in base al proprio livello.

0 - SEDE SOCIALE GIO 21.00 - 23.00 - ritrovo in sede per due chiacchiere
1  - TORNELLI SAB 9.00 - livello medio/alto - Bereguardo A/R (70Km)
DOM 9.00 - livello medio
2 - CASETTA ACQUA (Corsico) DOM, MAR e GIO ore 9.00 - livello medio (ciclosportivi)
MAR e GIO 18.30 - livello alto (bella stagione)
3 - MAC MAHON DOM 8.15 - livello medio/alto - Brianza (A/R 100Km)
4 - HOTEL BRUN / TRENNO Incrocio via Novara e via Caldera (lato parco di Trenno)
5  - MUSOCCO (ingr. cimitero) MAR e GIO 19.00 - circuito di 3,5 km per 1 ora.
6 - VIGORELLI Ingresso  velodromo Maspes-Vigorelli.

I ritrovi indicati sono i più utilizzati, ma possono variare  in funzione della stagione, del meteo e del gruppo. Seguite i messaggi in chat di Whatsapp sui canali "Le vie d'acqua" e "Andamento lento" per essere sempre aggiornati e non mancare mai un'uscita in compagnia. Se ancora non siete "connessi" ma fate parte del Genova 1913, richiedete di essere inseriti nei gruppi.

STAMPA o accedi alla  MAPPA INTERATTIVA  per una miglior consultazione

Previsioni Meteo

© 2018 sprechu